Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /web/htdocs/www.richinimpianti.it/home/TORBA/framework/Core/Library/Log.php on line 49
Richini Impianti - Servizi
C) Impianti fotovoltaici
L'impianto fotovoltaico, conosciuto comunemente con il nome di "pannelli solari", è un impianto in grado di produrre di energia elettrica mediante la conversione diretta delle radiazioni solari, tramite l'effetto detto appunto "fotovoltaico".

Il dispositivo di base all'interno di un pannello fotovoltaico è dato da un insieme di celle di silicio monocristallino, policristallino o amorfo. Essendo il silicio un materiale semiconduttore, attira i raggi solari (detti anche raggi fotonici) sprigionando elettroni che generano a loro volta energia elettrica. Ogni impianto fotovoltaico è composto da un insieme di pannelli fotovoltaici, da uno o più gruppi di conversione della corrente continua in corrente alternata (detti "inverter"), da un apposito contatore adibito alla misurazione dell'energia prodotta e da altri componenti elettrici minori.

La produttività dell'impianto fotovoltaico dipende dall'irraggiamento solare: più ci si avvicina all'Equatore, più l'impianto produce. L'Italia, fortunatamente, gode generalmente di un'ottima posizione per l'irraggiamento, anche se è ovviamente possibile modificare l'orientamento e l'inclinazione dei moduli per ottimizzare l'esposizione.

La tecnologia fotovoltaica comporta numerosi vantaggi, tra cui:

- assenza di qualsiasi tipo d'emissione inquinante durante il funzionamento dell'impianto;

- risparmio di combustibili fossili;

- estrema affidabilità, in quanto nella maggior parte di casi non esistono parti in movimento, con una vita utile dell'impianto di norma superiore ai 25 anni;

- costi di esercizio e manutenzione molto ridotti;

- possibilità di incremento della modularità del sistema, per aumentare la potenza;

Nella maggior parte dei casi l'impianto fotovoltaico non è un impianto indipendente e viene pertanto allacciato direttamente alla rete elettrica locale. L'utente continuerà ad utilizzare normalmente il suo impianto ed i suoi elettrodomestici, con la differenza che essi sfrutteranno autonomamente l'energia prodotta dai pannelli in quel momento con un risparmio sulla bolletta. Questo tipo di connessione, detta "scambio sul posto", consente inoltre di vendere all'Ente fornitore l'energia prodotta in eccesso, cioè quella generata dai pannelli ma non direttamente consumata dell'utente.

In aggiunta al risparmio e alla vendita offerta dallo "scambio sul posto", lo Stato mette inoltre a disposizione un altro importantissimo incentivo: il Contro Energia. Questa proposta, giunta ormai alla 4° edizione, consente a privati, imprese o Enti pubblici che installino un impianto fotovoltaico connesso alla rete, di ricevere per una durata di 20 anni un incentivo proporzionale all'energia elettrica prodotta dall'impianto stesso.

Le tariffe incentivanti variano in funzione della potenza, delle tipologia dell'impianto (ad esempio a seconda che si tratti di impianti su edifici, impianti a terra o impianti con tecnologie innovative) e dal momento in cui l'impianto viene allacciato alla rete e messo in funzione. La tariffa sarà maggiore per piccoli impianti installati su edifici (come un impianto da 3 Kwp su un'abitazione) e minore per i grandi impianti installati a terra. In allegato è possibile trovare una tabella con indicate tutte le tariffe previste.

Sono inoltre disponibili altre incentivazioni legate al Conto Energia, come ad esempio una maggiorazione del 10% se il materiale utilizzato proviene dall'Unione Europea o un ulteriore aumento del 5% su impianti ubicati in aree speciali come cave, discariche esaurite o miniere o per impianti fotovoltaici integrati realizzati in sostituzione di coperture in Eternit. Infine, vi sono anche premi per l'uso efficiente dell'energia.

Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitate a contattarci: vi forniremo ulteriori spiegazioni ed eseguiremo un sopralluogo preliminare allo scopo di acquisire tutti i dati del vostro edificio o del vostro terreno, per poi formulare in tempi brevi un'offerta tecnico-economica del vostro possibile impianto, simulando tutte le situazioni di irraggiamento stagionali unitamente ad un quadro finanziario ventennale dei costi-ricavi in base alle vostre specifiche necessità, individuando la soluzione più adatta fra le seguenti possibilità:

- impianto fotovoltaico su edificio, in cui i moduli fotovoltaici vengono installati sopra la copertura originaria dello stabile o integrati nell'edilizia, sostituente parte della tradizionale copertura in coppi e tegole;

- impianto fotovoltaico di tipo orientabile sull'asse orizzontale o ad inseguimento solare, o fisso per applicazione classica su tetti o coperture piane o terreni;

- impianto delocalizzato rispetto al punto di utilizzo dell'energia (per esempio in un "campo fotovoltaico") nel caso in cui l'esposizione solare della falda di copertura non sia correttamente esposta a Sud, ovvero altri elementi ne sconsiglino l'installazione sul tetto.

L'impianto sarà installato in tempi brevi e verrà fornito al cliente secondo la formula "chiavi in mano": tutte le pratiche per l'installazione e l'accesso alle incentivazioni saranno seguite dalla nostra azienda, per evitare al committente ogni possibile iter burocratico.